May 12, 2021

GIL

Daily Global New Media


Warning: sprintf(): Too few arguments in /home/customer/www/globeinfo.live/public_html/wp-content/themes/newsphere/lib/breadcrumb-trail/inc/breadcrumbs.php on line 254

Coronavirus fuori controllo in Svezia? Non è vero! Vi mostro i dati che nessuno racconta ► Duranti

1 min read

38 thoughts on “Coronavirus fuori controllo in Svezia? Non è vero! Vi mostro i dati che nessuno racconta ► Duranti

  1. Come mai questo canale non parla più di Svezia? non è sicuramente dovuto al fatto che i morti in Svezia sono continuati a crescere toccando i 130 al giorno (che corrispondono ai nostri 700-800 al giorno) vero? No di certo, perché loro sono onestissimi e nel caso si accorgano che le teorie esposte nei video hanno clamorosamente fallito lo verrrebbero a raccontare. Certo, certo…

  2. Io vivo in Scandinavia da 12 anni … Devi comprare Svezia con il resto della Scandinavia non con l’Italia …
    La società in Svezia (e Scandinavia) è totalmente diversa dall’Italia.
    La Svezia ha 10 volte più morti di tutto il resto della Scandinavia

  3. Svezia le morti dal 1976 al 2020. Media 92.146. Nel 2020 sono state 95.022 morti, nel 1994 furono 97.008 (non c'erano pandemie in corso), nel 2002 ci sono state 95.009 vittime. Elaborazioni grafiche con dati tratti da https://www.statistikdatabasen.scb.se/…/ManadFoddDod/ (il corrispettivo istat svedese)
    Il tutto senza chiusure. Ci sono più problemi causati dalle chiusure degli altri stati che per le decisioni interne. Adesso si che è interessante discutere sui dati statistici!

  4. 1. Solo due virus, nella storia dell'umanità, sono stati eradicati, vaiolo e peste bovina. Quando si parla dei vaccini che hanno salvato milioni di vite, si dimentica di precisare che molti vaccini efficaci agiscono su malattie batteriche e non virali o addirittura su malattie non infettive. La stessa poliomelite, dopo esser stata quasi debellata, si è ora ripresentata nella forma di virus vaccinale, ossia indotto dal vaccino stesso.
    2. Il Covid 19 non potrà comunque essere eradicato dagli attuali vaccini, perché essi sono progettati per ridurre la gravità della patologia e non il contagio e la diffusione (lo dice l'Aifa). Pertanto è destinato a diventare endemico (lo dice l'OMS).
    3. Data la situazione nel sud-est asiatico, terreno di coltura dei nuovi virus, future pandemie sono altamente probabili, praticamente certe (lo dice Palu' ora direttore dell'Aifa).
    Allora, la domanda è questa: come pensate di poter vivere la vita che ci resta da vivere? Come la immaginate, alla luce di queste poco discutibili considerazioni e abbandonando l'illusione ingenua che di qui a poco tutto sarà risolto e potremo tornare alla"normalita'" (la stessa illusione che avevate a marzo, mi pare di ricordare) . La immaginate con le mascherine sempre e ovunque, con il "distanziamento sociale", senza cinema, teatri, concerti, stadi, spettacoli ed eventi di massa? Senza viaggi? Senza abbracci? Senza poter più vedere gli anziani? Senza scuola in presenza o con la scuola ridotta a un reparto per malattie infettive? La immaginate davvero a casa, in smart working, a vedere serie televisive, da soli o con i soli vostri congiunti – sempre che non gli capiti di essere positivi – e uscendo solo per fare la spesa o per portare il cane a fare i suoi bisogni? Ormai dovete porvi il problema: il tempo della fuga dalla realtà è finito.
    Come vedete, la questione che vi pongo non è affatto negazionista, al contrario: vi sto dicendo non solo che il virus esiste, ma che non se ne andrà e che ne verranno altri. Se pensate che la situazione sia solo provvisoria e coltivate questa idea per sopportare i lock down, allora, perdonate, i negazionisti siete voi.

  5. Hanno vinto contro il Cinavirus perché hanno diviso le CLASSI DI RISCHIO ‼
    La Svezia ha protetto anziani, cardiopatici ecc. Chi era a rischio se lavorava lo hanno messo in malattia preventiva.
    Hanno lasciato libero ogni cittadino di lavorare…senza mascherine e stress.
    Hanno dato una lezione al mondo.
    Avremo dovuto seguire l'esempio svedese.

  6. Tutto quello che non dici tu, imbecille, tu e il professor Tarro, delinquente indagato…Lo speaker dev'essere una persona irrisolta, traspare dal suo sguardo inespressivo e vuoto, e anche maleducato visto come tratta il suo ospite che con due parole e mezzo che dice fa intuire di avere del sale in zucca, magari è un suo dipendente e deve assecondarlo per forza. Innanzitutto è sbagliato confrontare la situazione nei vari paesi, le differenze geografiche, demografiche e altri fattori e meccanismi ancora non ben conosciuti non consentono di fare dei paragoni sul mero dato statistico. Inoltre c'è gente che studia anni e anni per laurearsi in scienze statistiche, matematica, analisi, formule e quant'altro e costui leggendo un paio di grafici crede di essere in grado di tenere lezioni di statistica. Radio radio è una cassa di risonanza per gli Imbecilli e a quanto sembra siamo accerchiati. Video segnalato, sto fenomeno del lunapiattismo e dei Qnon va ostacolato, spero che altri come me segnalino sto canale così magari chiude una volta per tutte. Siete alla frutta !!! Imbecilli leggete un po' qua. https://www.corriere.it/esteri/21_gennaio_08/coronavirus-svezia-fa-dietrofront-domenica-negozi-scuole-chiusi-e6fd2448-51d9-11eb-9e96-bbe55a5b7a24.shtml oppure qui https://www.google.com/amp/s/www.open.online/2020/11/16/coronavirus-il-modello-svedese-e-gli-inutili-confronti-con-litalia/amp/

  7. Se veramente analizzaste SERIAMENTE i numeri, avreste confrontato Svezia con Finlandia, Danimarca e Norvegia e non con l’Italia. Scoprireste allora si cose interessanti e cioè che la Svezia è stata di gran lunga (ripetendo: di gran lunga) il paese peggiore nella gestione della pandemia dei quattro. Siete degli incapaci a connettere concetti elementari, per voi i sistemi di equazioni a due incognite spiegano i meccanismi dell’universo, purtroppo la realtà è estremamente più complessa di come vi piacerebbe e soprattutto di come riuscite a capire.

  8. Non credete che occorrerebbe una rettifica o, almeno, un aggiornamento della situazione da parte vostra dopo aver tanto sbandierato il famoso "Modello Svedese"?
    La Svezia, tra le regioni scandinave, è quella messa peggio con il 4,27% della popolazione contagiata (Italia 3,44%), stanno avendo migliaia di casi al giorno (si è arrivati anche a 10.000 in 24h) e una mortalità di 66 persone ogni 100.000 abitanti (Danimarca 14, Norvegia 6, Finlandia 7. L'Italia 86). Inoltre, le terapie intensive di Stoccolma sono al collasso e anche il Re di Svezia, nel discorso di Natale, ha ammesso il fallimento del loro modello e che l'immunità di gregge non è nemmeno vicina.
    Come dite voi parlano i dati (le fonti sono ben rintracciabili su internet) e ala luce di questo mi aspetterei da parte vostra tutta la correttezza di informazione di cui siete capaci e che vi vantate, anche a ragione, di esprimere.

  9. Dopo un mese i cialtroni di Radio Radio (che vanno a braccetto con laCi sono importanti novità che smentiscono la dottoressa in cerca di protagonismo e visibilità. Che torni in video alla luce dei nuovi fatti a raccontarci la sua versione. Fino adesso l'ha raccontata come Zangrillo D'Orazio e Zangrillo), sono stati smentiti

  10. Salve… Io in questo momento sono in Svezia per dei video di pesca in Stoccolma. Parlando con le persone sono certamente preoccupati… Ma NON terrorizzati. La mascherina non viene usata se non da pochissime persone (oggi in tutto il giorno ne ho incontrati 5). Ma va detta una cosa. Qui i cittadini sono molto disciplinati. Mantengono le distanze, non si ammassano nemmeno in metro (se c'è troppa gente si prende quella che passa dopo). Nessun assembramento e poche persone nei ristoranti. Ma il resto è un popolo che gira per le strade tranquillo, lavora con serenità e non ha perso la voglia di essere umani. Questa sera ho visto, vicino al mio Hotel, dei bambini allenarsi nel campo da calcio… Mi è scesa una lacrima di nostalgia.

  11. tutto giusto sono d'accordo, tuttavia devo correggere un piccolo errore: la SVEZIA ha avuto fino a poco tempo fa PIU' MORTI CHE IN ITALIA, a causa dei troppi morti all'inzio dentro le RSA Svedesi. Era solo una precisazione perchè nel lungo termine la mortalità Svedese è scesa sotto la mortalità Italiana.

  12. sanificare le mascherine (nebulizzare con acqua ossigenata diluita) prima di
    entrare i ed uscire di casa . Sanificare il naso e la bocca con
    nebulizzazioni di acqua ossigenata diluita 0,5 ; nessuno vi dice che il virus resta nel naso per almeno
    un giorno prima di iniziare a proliferare

  13. Nessun ricercatore si sognerebbe mai di dire una cosa del tipo "questa è la verità", come del resto ragionare su grafici come al bar davanti a un caffè. I numeri vanno sempre calati nel contesto e analizzati con la marea di variabili che li influenzano. Viceversa ragazzi perché laurearsi e spendere anni in ricerca, basterebbe guardare due grafici e tac ho capito tutto. Sia chiaro questo non vuol dire che a priori si boccia una tesi o un altra, ma le analisi non si fanno così.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

fourteen + 19 =