March 4, 2021

GIL

Daily Global New Media

Enrico Montesano – La Voce del Popolo – Messaggi di Marco

1 min read



enricomontesano #canalemontesano #lavocedelpopolo #messaggidallarete #covid19 #tvtrash #televisionespazzatura #trash #povertàmorale #insegnamento …

source

31 thoughts on “Enrico Montesano – La Voce del Popolo – Messaggi di Marco

  1. Se mi posso permettere, sig. Montesano, a mio parere , per aiutare la gente in questo periodo, dovrebbe dare spensieratezza, allegria, portare le persone a non pensare a quello che ci propinano 24 ore su 24 tutte le tv. Ridere aiuta lo spirito ; le faccio un esempio : proprio per non stare sempre a pensare al virus , al vaccino, ecc. ecc., mi sono andato a rivedere “un giorno in pretura” con lei e Verdone; ebbene erano mesi che non ridevo così di gusto, sono stati i 18 minuti più spensierati degli ultimi 11 mesi e la sig.ra Santorelli Teresa fu Santino mi ha fatto letteralmente dimenticare del virus, der vaccino e di tutti li c….. che je se fregano ! Riprenda i suoi personaggi e dia un po’ di allegria alla gente. Basta pensare al virus, alle violazioni della Costituzione, a trump, a conte. A mio modesto parere se tornassimo a ridere, ma de core, da arrivare alle lacrime, cambieremmo anche il mondo che adesso ci circonda.

  2. Grande Enrico, ho appena letto che hai ricevuto minacce da qualche covidiota, ricorda che ci sono molte persone, tipo io e la mia famiglia, che ti vogliono bene!

  3. con l'avvento della tv commerciale i programmi televisi sono diventati schiavi della dura legge dell'audience. Se un programma non viene guardato non si piazza neanche la pubblicità in mezzo.
    E viceversa … basta vedere quanto costa un minuto di pubblicità durante il super bowl o una partita di Champions. Il problema è che lo spettatore ha in mano un telecomando è può decidere cosa vedere e quindi la vita o la morte di un programma Possiamo stare sicuri che se una trasmissione non piace di colpo viene chiusa Lo spettatore medio italiano è quello che guarda i tronisti … il GF … l'Isola … e la tv commerciale gli da solo di più di quello che lui vuole vedere Anche perchè la gente vede caso mai un medico disoccupato ed un tronista milionario … e quindi cambia riferimenti. Teniamo ben presente che comunque la minoranza che si vuole educare, informare, capire la realtà in cui vive ha gli strumenti come per esempio questo eccellente canale
    Non so … sono pessimista sul nostro paese perchè sono pessimista sul popolo Temo cioè che se mettiamo assieme servi, ladri, parassiti ed imbecilli facciamo la maggioranza degli aventi diritti di voto. Sono tutte categorie di persone in qualche modo limitate Se si dovesse veramente, come temo, fermare la parte sana di questo paese … quella che nonostante tutto tira la carretta ogni giorno … beh sarebbe il fallimento totale di una nazione. Quando sento che un settore come il turismo che fa quasi il 15% del PIL ha subito un tracollo … cosa rimarrà alla fine ?

  4. Bravissimo Enrico. Scelta onesta e coraggiosa!!

    (se penso che tanti volti noti dello spettacolo si sono messi completamente a disposizione del mainstream per supportare l'attuale narrazione terroristica della "pandemia", mi appare ancor più nobile ed eroica la posizione controcorrente di un grande artista come Montesano!! )

  5. Finalmente se ne parla! Diffuso a Roma. Non so da altre parti di Italia, ma qui a Roma è un contagio di persone vuote. In special modo i sotto 50 anni e anche sopra in tanti si sono adeguati a questa nuova società in decadenza dove i loro argomenti (per quei pochi che riescono ad argomentare) sono repliche di ciò che dicono i mass media. E se li porti a osservare, ragionare, su gravi problemi che tutti noi vediamo ogni giorno intorno a noi (di cui i mass media accennano solo) scappano in altri argomenti o si rifugiano nel si certo , ma ben poco hanno compreso di ciò che stai cercando di far notare.
    Da mia recente indagine in giro per zona E.U. gli italiani hanno il primato di emigrazione in germania spagna e U.K e non sono i famosi cervelloni ma semplicemente i più civili che sono scappati dall'italia; ossia gli emarginati a scuola di cui parlava l'insegnante . I VUOTI UN FENOMENO SOLO ITALIANO. (Io i gruppi di adolescenti li invito sempre ad a fare comitiva davanti al Colosseo per vedere i loro coetanei di tutto il mondo che non sono coatti come loro, ma bensì fanno quelli della loro età )

  6. Buongiorno Enrico le faccio i miei auguri di buon anno volevo dirle che alla mia età né ho visto di tutti di più comunque questa è grossa bene sono deluso del comportamento degli italiani ogniuno va x la sua strada non sanno combattere x la vita la libertà secondo me non se ne rendono ancora conto però mi chiedo e i genitori dove stanno non si ribella o sembrano drogati qui ne và della libertà di tutti il popolo italiano è strano sembrano tutti deficienti grazie x quello che ci insegna Enrico

  7. Per le importanti implicazioni mediche che l’argomento riveste, vorrei tornare sulla vicenda giudiziaria del farmaco idrossiclorochina per la cura iniziale del Covid-19.

    Dopo vari passaggi procedurali, che tralascio, il TAR Lazio, con la sentenza n. 11040 del 28/10/2020, ha respinto il ricorso con istanza cautelare di alcuni medici per l’annullamento dei provvedimenti emessi dall’Agenzia del Farmaco e dalla Regione Lazio in merito all’utilizzo "off label" della idrossiclorochina e di altri farmaci per i malati di Covid-19. I ricorrenti avevano considerato illegittimo il fatto che l’Agenzia del Farmaco e la Regione, pur ammettendo l’utilizzo di tali farmaci per detta patologia, ne subordinassero tuttavia l’impiego all’attestazione della patologia stessa attraverso un tampone positivo e reiterato, compromettendo in questo modo la tempestività e l’efficacia delle cure. Nella sentenza si legge peraltro che la Regione, nella propria memoria, ha dichiarato: “il rilievo è comunque superato con la nota 382588 del 28-04-2020 che consente la suddetta prescrizione sotto la diretta responsabilità del clinico prescrittore seppur in assenza di tampone positivo, proprio in virtù di uno spazio innegabile di discrezionalità scientifica nell'erogare la prestazione in scienza e coscienza e per l'innegabile diretta conoscenza del paziente". Se le parole hanno un senso, questa dichiarazione della Regione Lazio significa che i medici prescrittori, anche non specialisti, possono utilizzare i farmaci sopra indicati senza sottoporre il paziente al tampone. Non solo, la stessa AIFA, in una sua memoria, ha ammesso di non aver mai inteso limitare la libertà del singolo medico di prescrivere off label il farmaco, riaffermando quindi implicitamente il principio dell’autonomia e della responsabilità del medico nel prescrivere una cura che egli ritenga appropriata per i suoi pazienti.

    Per quanto sopra, non appare quindi immotivata la decisione del TAR, il quale ha dichiarato inammissibile il ricorso cautelare per “carenza di interesse”. La decisione è stata comunque impugnata dinanzi al Consiglio di Stato, che ha rimesso la causa e il definitivo giudizio di merito allo stesso TAR.

    Ritengo in ogni caso che il TAR non potrà sovvertire nel merito quanto ha già accertato nel giudizio cautelare sulla base delle memorie di AIFA e Regione Lazio, vale a dire che i medici di base potranno prescrivere ai propri pazienti, sia la idrossiclorochina che gli altri farmaci in esame, rivelatisi efficaci anche per la cura iniziale del Covid-19.

    2

  8. A parte che mi spaventa più un insegnante che manda una lettera a Montesano, vorrei dirvi che i ragazzi la tv sono 10 anni che non la guardano più. Ora il rischio sono certi video che girano su YouTube

  9. porto scolpito nel cuore il nome della mia insegnante delle elementari. E' da lei che ho imparato ad amare la mia Patria e la Libertà. Sarà un caso che cercano di tenere chiuse le scuole il più a lungo possibile?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

2 × five =