March 2, 2021

GIL

Daily Global New Media

Smart Working in Italia: tutto quello che bisogna sapere- Agostino Santoni CEO Cisco Italia

1 min read

19 thoughts on “Smart Working in Italia: tutto quello che bisogna sapere- Agostino Santoni CEO Cisco Italia

  1. Lo smart working distrugge le relazioni sociali, rinchiude in casa i lavoratori creando più disuguaglianze tra chi ha un bel nucleo familiare e chi è solo e tra chi ha case grandi e chi invece sta in dei buchi, rende i lavoratori più controllabili trasformando il lavoro a tempo in lavoro a cottimo, peggiora la possibilità di formazione e crescita professionale dei lavoratori, e un modello assurdo e allucinante il cui unico scopo è tagliare i costi per le aziende e rendere i lavoratori più controllabili, proprio un bel progresso, complimenti, dopo l abolizione Dell art 18 la sinistra ha fatto un altro bel regalo ai lavoratori…

  2. Chi mai pagherà più contributi? Esploderà il lavoro in nero.. chi controlla? Condurre attività impiegando cervelli di paesi low cost sarà un giochetto e l'aumento della disoccupazione la conseguenza. Le aziende saranno più produttive, ma la gente più povera.

  3. Lo smart working prima di tutto deve essere VOLONTARIO e non diventare una norma obbligatoria e deve essere concordato in maniera scritta con il singolo lavoratore. Questo per evitare che diventi oggetto di strumentalizzazioni.

  4. Bravissimo Agostino e grande Monty, come sempre tanti spunti e tanta chiarezza. Ho avuto il privilegio di lavorare per Agostino in una precedente esperienza lavorativa ed é stato sempre fonte di grande ispirazione. Estremamente competente e grande comunicatore. Una visione sul futuro sempre un passo avanti agli altri. Bravi entrambi!

  5. Il discorso è molto generale, lo Smart working è sicuramente un sito in questo periodo e una grande opportunità per il futuro una volta sdoganata la cosa infatti sarà più probabile che le aziende lo accettino.
    Ma ha tutta una serie di limito dati dal tipo di lavoro, che non sempre si può fare al 100% da casa.
    Inoltre un grosso problema è quello della crescita, crescita non intesa come formazione di base ma piuttosto l'apprendimento continuo che c'è tra colleghi sul posto di lavoro (in un posto di lavoro sono) .
    Si rischia di essere un imgranaggio all'interno dell'azienda, che si limita ad imparare e a fare quello che è il propio.campo.
    Per quanto riguarda la crescita orizzontale (per intenderci quella che porta il dipendente ad apprendere fino al punto.di aprire una sua azienda) la vedo molto limitata.
    Detto questo fate giustamente riferimento alla differenza tra smarth working e lavoro da casa. Quest'ultimo potrebbe diventare un metodo (negativo) per ridurre i costi fissi delle aziende delegando le mansioni base al lavoratore da casa.

    Dopo queste considerazioni negative una serie di positive.
    Mediamente una persona passa da un ora a due ore sui mezzi di trasporto per andare a lavoro al giorno, questo guadagno si tempo è sicuramente un grande pregio, come la facoltà di avere un rapporto più naturale con le ore di lavoro avendo la libertà di spostare le ore di lavoro a seconda della stagione

  6. Monty video interessante come sempre, Agostino proprio simpatico!! Lavoro nel settore delle telecomunicazioni a Roma, e Cisco è un partner aziendale; nel tragitto casa lavoro tra a/r impiego solitamente anche 3 ore in macchina, Spero che in futuro lo SW prenda sempre più piede e condivido i pensieri e le riflessioni di Agostino proprio sulla fiducia e la maggiore produttività. A causa di un incidente in moto avuto qualche anno fa proprio nel tragitto casa-lavoro ho un invalidità legale di circa il 40% , sono tanti i benefici che persone come me potrebbero trarre da questa soluzione, gente che la mattina si sveglia con una "ricarica" del 50-60-70 %, quando va bene, bisogna ottimizzare le risorse dedicando quel che resta dopo il lavoro alla propria famiglia. MENO GENTE IN STRADA MENO INCIDENTI! Sono ottimista e convinto che anche le aziende italiane in futuro adotteranno questo nuovo modo di lavorare, i vantaggi sono molteplici e agli occhi di tanti. Ciao Monty e grazie!!.

  7. Io vedo un grandissimo futuro nello smart working per venire incontro ai pendolari, strumento fantastico per decongestionare il traffico nelle città. Non possiamo perdere questa occasione !

  8. io onestamente mi sono imposto di fare i classici orari che faccio in ufficio, in cambio pranzo con mia moglie e figli, non faccio ogni giorno 90 km in macchina e la sera dedico più tempo a mio figlio…

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

11 − 7 =