April 20, 2021

GIL

Daily Global New Media

TERAPIA DRAGHI: VIA LIBERA ALLE BANCHE PRIVATE – Alberto Micalizzi

1 min read

27 thoughts on “TERAPIA DRAGHI: VIA LIBERA ALLE BANCHE PRIVATE – Alberto Micalizzi

  1. Ottima analisi di Alberto Micalizzi che fa piazza pulita sul presunto cambio di rotta di Mario Draghi verso il keynesismo.
    Nulla di tutto questo: i suoi primi passi a Palazzo Chigi confermano quella stessa traiettoria neoliberista che ha seguito durante tutta la sua carriera.
    Per M5S e Lega, che hanno consumato un vergognoso tradimento nei confronti dei loro elettori, si mette veramente male: le tasse non scenderanno, quota 100 verrà cancellata, il reddito di cittadinanza verrà svuotato (stasera il Tg La7 già lo preannuncia: "non ha funzionato, verrà revisionato…").
    Un Paese che ha perduto in 10 anni 500 miliardi di Pil che adesso, invece di dare nuova forza al suo sistema bancario pubblico, per opera di Draghi punterà "ideologicamente" al debito privato ed alle forche caudine del Recovery Fund ed a nuove privatizzazioni: scelta dagli esiti disastrosi.
    Con un'opinione pubblica sistematicamente disinformata che non si rende conto di cosa le si prospetta.

  2. Con Draghi l'Italia è definitivamente morta, gli italiani cercheranno di sopravvivere alla fame e alla disperazione……. nessuna luce all' orizzonte 😢. Confidiamo come dice il grande Professor Meluzzi nel caos🙏

  3. Davvero magnifica e illuminante l'intervista a Micalizzi. Complimenti per la condivisione di questi importanti dati economici. L'unica cosa che mi spiace è che la definizione del video è un po' bassa, e quando inquadrate le immagini dei grafici non si riesce a leggere bene e quindi ad utilizzare le slides al meglio.

  4. Ho seguito l'intervista con il massimo interesse. Complimenti. L'unica cosa che mi lascia perplesso é che le uniche notizie che si trovano su Alberto Micalizzi riguardano il suo arresto nel 2015. Mi piacerebbe capire perché l'unica voce fuori fal coro sia quella di una persona condannata a 6 anni per truffa ed associazione a delinquere.

  5. L'Italia è l'unico paese al mondo dove lo stato è completamente assente nel settore bancario E c'è gente che è convinta che questo sia normale ovunque, Questa è la prova che la Corea del Nord siamo noi

  6. Bellissima e razionale esposizione, occorrerebbe ribellarsi appellandosi alla costituzione art 47, perchè altrimenti hanno già privatizzato le nostre aziende pubbliche e privatizzeranno i nostri risparmi, dando alle banche private la possibilità di schiacciarmi o di galleggiare, questa è una follia un delitto verso i cittadini italiani, dandogli anche la pistola per spararmi, sono terrorizzato da questo scenario architettato da Draghi, che ci farà diventare schiavi e non liberi cittadini fugando definitivamente la speranza di esserlo. torniamo alle best practices di keynes il ruolo del pubblico è indispensabile e non può essere intermediato dal privato

  7. Grandioso, dott. Micalizzi, grazie del suo prezioso contributo.
    Eccellente spiegazione sul panorama politico-economico. Veramente,prof. preparatissimo,persona prestigiosa,che ama l' Italia e sa come si potrebbe migliorare una Nazione così bella e importante, piena di Talenti.

  8. Discorso molto chiaro e semplice, quasi quasi il discorso di un buon padre di famiglia: ma lo Stato, sopratutto nei suoi rapporti con gli altri Stati, può’ essere considerato alla stregua di una famiglia.?

  9. PERCHE' NESSUNO DI VOI YTUBER DI CONTRO INFORMAZIONE NON PARLA DELL'ARRESTO DEL RAPPER PABLO HASEL??
    MA NON DOVRESTE COMBATTERE PER LA "LIBERTA' DI PAROLA E DI ESPRESSIONE" ?????????
    IN SPAGNA DAL 2019 SONO STATI ARRESTATI 14 ARTISTI PER GLI STESSI REATI !!!!!!!
    PERCHE' NON NE PARLATE DELLE MANIFESTAZIONI DI PROTESTA DEI GIOVANI ,IN QUESTI GIORNI IN SPAGNA????

  10. Splendida intervista che ho ascoltato per ben due volte di seguito, proprio perché ricca di informazioni spiegate da Micalizzi con una semplicità disarmante. Grazie Byoblu, grazie per tutto 🙏🏼💗

  11. Ma Alberto Micalizzi è lo stesso Micalizzi condannato a sei anni di carcere e soprannominato 'il Madoff della Bocconi' e riconosciuto colpevole di associazione a delinquere, una truffa e altre due tentate truffe?

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

6 + seven =